Gibellina Nuova a cielo aperto

di Alain Chivilò

 

Dopo il terremoto del Belìce, 1968, fu deciso di edificare Gibellina Nuova a undici km dalla Gibellina andata distrutta, Gibellina Vecchia. Per dare una sorta di nuova anima e vita alla cittadina, in modo che non prendesse un impianto urbano anonimo, il sindaco Ludovico Corrao e l’Amministrazione decisero di allestire lungo lo sviluppo del paese una sequenza di opere d’arte invitando diversi artisti nazionali e internazionali. Un cantiere artistico iniziato nel 1970 ed ancora attivo in accordo alle dinamiche di Gibellina Nuova. Tra gli artisti Alessandro Mendini, Pietro Consagra, Mimmo Rotella, Mauro Staccioli, Salvatore Messina, Richard Long, Mimmo Paladino, Nanda Vigo, Arnaldo Pomodoro, Ettore Colla e molti altri.

 

 

©AC, NDSL, AM, Alain Chivilo

Comments are closed.